Il Biricoccolo

Il Biricoccolo

Via Tombetto 13 – Loc Crespellano
Tel: Elena 3337628062 – Luca 3396558116

Crediamo in un modo “diverso” di praticare l’agricoltura e abbiamo scelto di coltivare senza nessun utilizzo di sostante chimiche di sintesi e produciamo principalmente ortaggi, grani antichi (il grano tenero Verna, un grano duro Senatore Cappelli e farro),  legumi, oltre a un piccolo frutteto misto di varietà antiche e moderne, una selezione di piccoli frutti, frutti salutistici e piante “dimenticate” o poco conosciute (tra cui il Biricoccolo, un antico frutto tipico del bolognese).

Il nostro statuto sancisce l’indivisibilità degli utili a fine anno al fine di reimpiegarli per lo sviluppo delle attività connesse all’oggetto sociale.

Curiamo la diffusione dei nostri prodotti sul mercato locale nell’ottica della filiera corta-km0. La vendita diretta permette di rendere accessibili i prodotti biologici a tutti e la proposta di ortaggi con formula a “cassetta-mista”, di diversi pesi e varietà, è stata pensata per venire incontro a tutte le esigenze familiari di consumo settimanale.  

Ci qualifichiamo come “Fattoria Sociale”: un’impresa economicamente sostenibile, che svolge la propria attività agricola proponendo, oltre ai frutti della terra, un’ offerta di servizi culturali, educativi, assistenziali, formativi a vantaggio dell’inserimento sociale e lavorativo di soggetti deboli.

Con il progetto “Fattoria Didattica” intendiamo proporre a gruppi pre-costituiti di adulti e bambini incontri per far conoscere la realtà dell’azienda, il ciclo delle colture, l’importanza di preservare la fertilità del suolo e la purezza dell’acqua, la vita vegetale, per formare grandi e piccini a un consumo critico e consapevole, a una cucina salutare e a un comportamento attivo nella salvaguardia dell’ambiente per ricreare un legame più autentico tra Uomo e Natura.

 

Portiamo avanti un progetto di CSA (Community Supported Agriculture) con il quale si intende una relazione di partenariato tra uno o più agricoltori e una comunità di sostenitori uniti tra loro in rete. Questi ultimi garantiscono una parte o tutto il bilancio operativo pre-finanziando, una o più  “quote” del raccolto della stagione.

La CSA si fonda sul coinvolgimento delle comunità locali e dei cittadini, abbraccia sistemi di produzione e di commercializzazione innovativi e rappresenta una visione della società fondata su pratiche sociali, economiche e ambientali sostenibili, sull’ etica, sul senso di responsabilità e sulla reciprocità.

I benefici sono goduti da entrambi i lati: gli agricoltori possono ricevere un reddito più stabile e sicuro e una più stretta connessione con la comunità. I prodotti vengono venduti a un giusto prezzo a una rete di conoscenti che garantisce una domanda fissa e stabile con conseguente miglioramento e solidità degli aspetti finanziari. Gli aderenti, oltre a gustare cibo freschissimo e prossimo, sostengono un’agricoltura che promuove la sovranità alimentare e cioè il diritto delle persone di prendere decisioni a proposito del cibo che portano in tavola, un’agricoltura che pone attenzione a quanta energia e a quanta acqua sono necessarie alla produzione, a quali condizioni di lavoro nei campi, all’importanza del mantenimento della fertilità dei suoli e della biodiversità del territorio.

Miriamo a ricreare la relazione, andata purtroppo perduta, tra chi il cibo lo produce e chi lo mangia restituendogli così un valore e non solo un prezzo. Aspiriamo a essere un esempio di “Agricoltura Civica”: perseguire il bene comune secondo i principi dell’Economia Solidale.

Martedì 15,30 – 19,00

Mercoledì 16,30 – 19,00

Venerdì 17,00 – 19,00

VISITA IL SITOCONTATTACI

Condividi su