Maremma Officinalis

In Maremma la filiera della biocosmesi vegetale

Strada provinciale 79 Poggio la Mozza, 85 – Grosseto (GR)
logo

È nel cuore più autentico della Toscana che, nel 2019, è nata la linea cosmetica naturale di Maremma Officinalis. Una linea di cosmetici a base di materie prime di origine completamente vegetale, cruelty free, locali e da agricoltura biologica. Nei prodotti si respira la natura selvaggia e incontaminata della Maremma.

«Lavoriamo solo con materie prime a chilometri zero provenienti da aziende bio» spiega Irene Davitti, founder del marchio. «Le materie prime sono oli vegetali pregiati spremuti a freddo, come l’olio di oliva extravergine prodotto dall’azienda di famiglia, il Centro Meditazione Il Risveglio, idrolati purissimi, fiori, piante officinali ed erbe spontanee che provengono da varie parti della Maremma.

Volevamo raccontare la Maremma attraverso i suoi profumi e colori per condurre le persone nei campi di lavanda, rosa, melissa, elicriso e salvia. Sono tutte piante autoctone,
spesso anche da raccolta spontanea». L’obiettivo iniziale di Maremma Officinalis era molto ambizioso: cercare di lanciare una filiera virtuosa e tracciabile a chilometri zero, così come siamo soliti ricercare nel campo dell’alimentazione. «Per me era importante portare questo valore anche nell’ambito cosmetico. Reperire le materie prime da piccole aziende artigianali significa creare un’identità del marchio legata al territorio» sostiene la giovane titolare che recentemente ha deciso di certificarsi con Aiab per la biocosmesi.

Al momento sono disponibili 16 prodotti, che coprono interamente le linee viso e corpo, dalla cura quotidiana alla prevenzione dell’invecchiamento cutaneo, fino alla cura
delle pelli più sensibili o impure. Tutti i prodotti sono privi di oli minerali, siliconi e paraffine, altamente dermocompatibili, ecologici e biodegradabili. Anche il packaging è frutto di una scelta rispettosa: le confezioni sono al 100% riciclabili e riutilizzabili, prodotte in Italia utilizzando energia proveniente da fonti rinnovabili.

«La raccolta delle piante viene fatta a mano, durante il loro periodo balsamico» prosegue Irene. «Utilizziamo la pianta fresca che ha una quantità più elevata di principi
attivi. I nostri estratti idroglicerici e gli oleoliti non sono prodotti con macchinari ad ultrasuoni, ma in un piccolo laboratorio seguendo i metodi erboristici tradizionali.
L’estrazione avviene subito dopo la raccolta, attraverso un processo di macerazione che può durare fino a 60 giorni in glicerina o olio vegetale, permettendo così di mantenere
inalterate le loro preziose proprietà. Al posto dell’acqua usiamo solo idrolati, ricchi delle sostanze funzionali della pianta. Facciamo anche attenzione agli equilibri vegetativi, le piante sono raccolte in minime quantità alternando i terreni di raccolta.

Crediamo che rispetto per l’ambiente ed efficacia possano andare di pari passo. Così, abbiamo deciso di creare una rete locale sostenibile, trasparente e di qualità con altre
aziende agricole bio, che sono custodi di conoscenze e tradizioni locali. La nostra rete territoriale è l’identità stessa della linea, un progetto importante di condivisione e
senso di appartenenza».

Dove acquistare: presso le erboristerie, le bioprofumerie e negozi di alimenti e cosmesi biologica, riportati nella sezione «dove trovarci» del sito www.maremmaofficinalis.com

VISITA IL SITOCONTATTACI

Condividi su